Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “A Thiene si parla ancora di sale slot e noi non ci stiamo. Dopo la recente apertura in via Corner, ecco che a breve in città ne aprirà un’altra. A nulla sono valse le proteste di cittadini e movimenti locali, che avevano di recente organizzato dei sit-in davanti alla numerose sale giochi sparse a Thiene, con il sostegno della vecchia amministrazione ora riconfermata. Un’amministrazione che si era schierata contro la ludopatia solo perchè il caso era scoppiato sotto campagna elettorale, ma che ora dà il via libera all’apertura di questi strumenti atti solo a mandare in bancarotta la povera gente e ad alimentare questa patologia che crea purtroppo dipendenza dal gioco d’azzardo”.

E’ quanto si legge in una nota diffusa Ordine Sociale Altovicentino, che promette altre iniziative sul tema. “A breve – aggiunge, infatti – verranno organizzate nuove manifestazioni contro questo proliferare incontrollato di sale slot, che stanno crescendo come funghi a Thiene e hanno il solo scopo di portare alla distruzione intere famiglie. E l’amministrazione comunale ci mette del suo accordandone l’apertura”.

“Purtroppo – osserva Enrico Santini, portavoce del movimento – ora non siamo più in periodo elettorale e quindi la necessità di attirare consensi e voti non è più una prerogativa della giunta in carica, ma per noi la lotta contro la ludopatia continuerà”.

Commenta su Facebook