slot

‘La vita non è un gioco: ribellati’. Questo è il testo dello striscione affisso l’altra notte a Thiene (VI) dai militanti di CasaPound Italia Vicenza.

“Un’azione – spiega il movimento – che prende il via dopo la notizia dell’apertura di una nuova immensa sala slot e volta a sensibilizzare maggiormente il danno che questo tipo di locali portano al territorio e al suo tessuto sociale. Vogliamo far capire alla cittadinanza che la ludopatia è a tutti gli effetti una dipendenza e che per questo motivo le sale slot non devono avere spazio nelle nostre città.

Per questo motivo – concludono – chiediamo controlli e norme più stringenti. Continueremo imperterriti a combattere questa battaglia sociale, organizzando prossimamente degli incontri con degli esperti, sperando che le istituzioni non siano più ‘cieche’ e passive con questo problema”.

Commenta su Facebook