Solo 12 mesi per adeguarsi alle nuove regole. Oltre questo termine ricevitorie, sale scommesse, sale giochi, bar e locali di intrattenimento al cui interno si trovano le slot machine rischiano sanzioni fino a 6000 euro e, nei casi più gravi, i sigilli all’attività.

Il consiglio comunale di Soverato (CZ), riporta gazzettadelsud.it, recepisce nel suo primo regolamento per giochi leciti la normativa regionale che impone una regolamentazione in materia, a tutela di chi presenta un’alta vulnerabilità a una condizione di dipendenza da gioco d’azzardo patologico.

Numerose le prescrizioni che si dovranno osservare in città. Si parte dall’ubicazione dei locali in cui giocare, che dovranno avere una distanza minima di 500 metri, misurata in base al percorso pedonale più breve, dall’ingresso principale di luoghi sensibili come istituti scolastici di ogni ordine e grado, centri di formazione per giovani e adulti, luoghi di culto, impianti sportivi e sedi di associazioni sportive.

Commenta su Facebook