Saranno limitati dal 14 settembre gli orari in cui è possibile giocare con slot machine e altre macchinette per il gioco d’azzardo legale.

Orari prestabiliti e più corti per giocare, obbligo di esporre cartelli informativi e di spegnere gli apparecchi negli altri orari: sono le nuove norme per i “giochi di intrattenimento e svago con premi in denaro”, cioè slot machine, videolottery e giochi assimilabili attivi sia nelle sale da gioco che nei bar e tabaccherie.

Lo stabilisce un’ordinanza del sindaco di Soliera (MO), coordinata con ordinanze sostanzialmente uguali degli altri Sindaci dei Comuni delle Terre d’Argine.

Gli orari da rispettare saranno dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 22:00, sia feriali sia festivi.

In orari diversi le “macchinette” dovranno essere spente tramite l’apposito interruttore elettrico di ogni singolo apparecchio.

I gestori avranno l’obbligo di esporre, sia all’interno sia all’esterno del locale in posizione ben visibile, cartelli con gli orari nei quali si può giocare, informazioni sui rischi della dipendenza da gioco d’azzardo e le sanzioni previste per le inadempienze.

Il provvedimento entrerà in vigore il 14 settembre, data scelta perché coincidente con la riapertura delle scuole, visto che il provvedimento vuole contribuire a tutelare in particolare le fasce “deboli” tra cui i ragazzi dal fenomeno della ludopatia.

La Polizia Locale si recherà in ogni singola sala per informare di persona i gestori sulla nuova normativa e dopo l’entrata in vigore, effettuerà i controlli sul rispetto dell’ordinanza.