Inammissibile per carenza della compensazione l’emendamento alla legge di Bilancio 2021 a firma D’Attis e Mulè (Forza Italia) con il quale si chiedeva di sopprimere la misura introdotta con la legge di Bilancio dello scorso anno che fissa il Prelievo Erariale sulle AWP al 24% della raccolta e quello sulle VLT all’8,6%. E’ quanto è stato decisio in sede di esame in Commissione Bilancio della Camera.