In Finlanda una organizzazione sindacale scende in campo a sostegno degli imprenditori che operano nella gestione delle slot e contro il programma del Governo .

 MaRa , un’organizzazione finlandese per il mercato del lavoro, ha chiesto di non introdurre il divieto di installazione delle slot machine nei ristoranti e nelle stazioni di servizio. Il gruppo ha affermato che la loro rimozione comporterebbe perdite finanziarie sproporzionate per questi esercizi pubblici.

Michael Egerer, un ricercatore dell’Università di Helsinki, non è d’accordo sul fatto che la prospettiva di MaRa renda più difficile ridurre il rischio di giocare. Attualmente ci sono 2.300 slot machine nei ristoranti e circa 800 nelle stazioni di servizio.

Il Ministro degli Interni Maria Shisalo ha dichiarato il mese scorso di essere pronta a considerare di spostare le slot in aree separate, dove i clienti sarebbero soggetti all’obbligo di riconoscimento. L’amministratore delegato di MaRa, Timo Lapin, ha affermato che la proposta solleva preoccupazioni, in particolare per gli operatori delle stazioni di servizio.

“Secondo Veikkaus, se l’1,3% delle famiglie ha problemi e la soluzione è quella di rimuovere completamente le slot machine da ristoranti e stazioni di servizio. Pensiamo che si tratti di un’attività sovradimensionata “, ha affermato. La società ha guadagnato circa 80 milioni di euro dalle 2.300 macchine di bar e ristoranti.

Impatto economico

Mika Hokkanen, amministratore delegato dell’Associazione finlandese dei distributori di benzina, prevede che l’impatto economico per loro sarà preso in considerazione quando si considerano gli effetti del gioco d’azzardo in Finlandia. “Se la proposta di trasferire le macchine da gioco andasse a buon fine, avrebbe un effetto devastante sui piccoli comuni. I nostri imprenditori del settore sono i principali datori di lavoro della popolazione locale “, ha spiegato.

La maggior parte dei politici è favorevole alla riduzione

Un sondaggio dell’agenzia di stampa locale  rivelato che la maggior parte dei partiti politici è favorevole a nuove e più severe restrizioni sulle slot machine e sul gioco d’azzardo.

Sirpa Paatero, ministro delle amministrazioni locali e del governo , ha dichiarato ai media che lavorerà per portare avanti  il programma di identificazione con Veikkaus nei prossimi mesi. “Incontrerò Veikkaus prima di quanto inizialmente previsto. Dobbiamo capire come implementare tecnicamente questa riforma dell’ID ”, ha affermato.

Inoltre, l’agenzia  ha chiesto ai politici se ritengono che le macchine debbano essere rimosse dai negozi e trasferite in sale giochi dedicate. La maggior parte di loro ha risposto che sarebbe stata favorevole.