‘Il divieto di pubblicità del gioco d’azzardo e scommesse, così come fu il divieto di pubblicità del fumo è una conquista di civiltà per il nostro Paese realizzata nel primo Governo Conte, in seguito anche a una mia proposta di legge. I grandi successi successi sportivi italiani di questa grandiosa estate, culminata con le paralimpiadi dovrebbero promuovere stili di vita e pratiche sane; il presidente Malagò vorrebbe invece cancellare le conquiste del DL Dignità e sfruttare questi valori per veicolare il gioco d’azzardo, una pratica che nuoce alla salute e diseduca i giovani e i cittadini al tentar la sorte invece di puntare su impegno e merito’, così il deputato del Movimento Cinque Stelle Francesco Silvestri.

’Tra l’altro come dimostrano più ricerche indipendenti l’azzardo è un moltiplicatore economico negativo, distrae quote di reddito da altre filiere economiche che darebbero maggiore occupazione; le inchieste dell’antimafia ci dicono infine che l’azzardo legale è usato come lavatrice delle mafie con infiltrazioni preoccupanti. Non si torna indietro!’, conclude.