“La chiusura delle indagini sulle infiltrazioni del clan Santapaola-Ercolano nelle scommesse online dimostra per l’ennesima volta come l’azzardo legale sia usato dalle mafie per pulire il denaro sporco di traffico di droga e racket”, così il deputato dei Cinque Stelle Francesco Silvestri. “Già ero intervenuto in Aula un mese fa quando ad una associazione mafiosa incentrata sull’azzardo era stato sequestrato un miliardo di euro. Questo a evidenziare l’enormità del business che si può fare eludendo facilmente i Monopoli e la sicurezza dello Stato.

Nel contratto di governo sono previste risoluzioni per la “trasparenza finanziaria delle società dell’azzardo, strategia d’uscita dal machine gambling (slot machine e videolottery ), forti limitazioni alle forme di azzardo ripetuto, imposizioni di limiti di spesa, tracciabilità dei flussi di denaro per contrastare l’evasione fiscale e le infiltrazioni mafiose”. Bisogna operare immediatamente per debellare questa piaga sociale ed economica”.