sicilia
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Il nostro contrasto della ludopatia è molto attivo, in particolare a Palermo, e c’è un tavolo che si sta muovendo bene per contrastare il fenomeno. Si è fatto un buon lavoro a scuola, dove gli elementi di disagio emergono tra quei ragazzi che hanno cominciato a giocare”. Così in un’intervista Ignazio Tozzo, dirigente generale Dipartimento Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico (Dasoe) della Regione Sicilia.

Commenta su Facebook