Presentata dai senatori Battistoni e Moles (Fibp-Udc) un’interrogazione a risposta scritta rivolta al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali riguardante l’ippica.

Advertisement

Si legge: “Premesso che: il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 26 aprile 2020 ha normato una serie di misure per la partenza sociale ed economica della “fase 2″ dell’emergenza Coronavirus; nelle 70 pagine che compongono il testo del decreto non vi è alcun riferimento all’ippica, né tanto meno alla possibilità di accudimento dei cavalli o all’attività di maneggio; i cavalli all’interno delle strutture sono allo stremo delle forze per via dell’impossibilità, sempre più marcata, di essere alimentati, accuditi e controllati a livello veterinario; la riapertura dei maneggi consentirebbe ai vari circoli italiani di far ripartire le pratiche riabilitative e le pratiche sportive, che come da routine hanno distanziamenti sociali importanti: circa 20 metri all’interno delle aree tecniche e minimo 4 metri lungo i percorsi esterni, si chiede di sapere: quali siano i tempi per la riapertura dei maneggi; quali iniziative il Governo intenda porre in essere per tutelare la salute degli animali da maneggio e, in particolare, dei cavalli”.