GLMS ha pubblicato il suo primo studio dedicato ad una analisi sulle sponsorizzazioni da parte degli operatori di scommesse.

Lo studio si basa sulla metodologia GLMS, Global Lottery Monitoring System  e include raccomandazioni per garantire che la sponsorizzazione delle scommesse abbia solo un impatto positivo sugli sport.

GLMS pubblica questo studio come un invito all’azione di fronte a un problema globale sistemico che, se lasciato a sè, andrà a scapito della società globale. La visione e la missione di GLMS è stata, dal 2017, quella di salvaguardare l’integrità dello sport sviluppando una cultura di integrità e responsabilità sociale attraverso varie attività oltre a rilevare modelli di scommesse sospette. Ciò include la consulenza alle autorità di regolamentazione su quali disposizioni debbano essere introdotte quando si tratta di legalizzare le scommesse sportive e proteggere i valori sportivi e le condizioni di mercato sostenibili.

Ad oggi si calcola che in Europa gli operatori di scommesse rappresentino l’11% dell’industria che ha investito sul mercato delle sponsorizzazioni sportive.

Uno sguardo approfondito al mercato delle scommesse , sponsorizzazioni di operatori di scommesse sportive e di tendenza

Lo studio si basa su una metodologia specifica e affronta le tendenze nelle sponsorizzazioni di scommesse, in particolare nel calcio e nel basket, promuovendo anche altri sport. Particolare attenzione è rivolta al mercato delle scommesse asiatiche, al suo background, alla sua crescita e ai potenziali rischi e minacce. Lo studio tiene conto della pandemia COVID-19 , che evidenzia la necessità di una regolamentazione più rigorosa, garantendo che la sponsorizzazione delle scommesse abbia solo un impatto positivo sugli sport.

Lo studio esamina anche fatti e cifre in un certo numero di paesi in Europa, dove la sponsorizzazione delle scommesse è particolarmente comune.

Regolamenti e raccomandazioni

Lo studio esplora in un’istantanea anche i regolamenti e le legislazioni esistenti riguardanti la sponsorizzazione di scommesse sportive, tra cui il Time of Act della House of Lords, pubblicato di recente nel Regno Unito per ridurre il danno legato al gioco d’azzardo, come un’illusione del crescente focus posto su questo tema. 

Lo studio termina con una serie di raccomandazioni che facilitano la pratica sicura della sponsorizzazione delle scommesse sportive. Mentre questo studio si concentra sull’impatto della sponsorizzazione e formula raccomandazioni per regolare tale elemento, è anche chiaro che l’industria del gioco nel suo insieme merita un controllo più ampio da parte di governi, autorità investigative, fornitori di servizi Internet, aziende tecnologiche e molti altri oltre . Oggi, alcuni operatori sono in grado di stratificare i propri interessi commerciali per evitare la violazione e contemporaneamente cercare di attirare perdite di scommesse da alcune delle persone più povere del mondo. In futuro, si spera che si possano compiere ulteriori sforzi in tutta la società per frenare queste attività. 

Come è noto in Italia dal 2019, a seguito dell’entrata in vigore delle disposizioni previste dal Decreto Dignità, la sponsorizzazione da parte degli operatori di scommesse è vietata.