La volontà unanime di «portare a termine la stagione» della serie A, interrotta per l’emergenza coronavirus, e’ stata ribadita dall’Assemblea della Lega di A, riunita in teleconferenza per discutere della questione dei diritti tv e delle rate ancora in riscossione dai broadcaster.
La posizione dei 20 club, che ribadisce quanto fissato lo scorso 21 aprile, arriva all’indomani delle parole del ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, che aveva sottolineato come se non si troverà un accordo per la modifica del protocollo per la ripresa, il Governo si assumerà la responsabilità di dichiarare chiusa la stagione.

Advertisement

La ripresa del campionato sarebbe determinante in fase di riapertura delle attività di raccolta di scommesse, considerando che gran parte delle giocate vengano fatte sui match di calcio.