Attivare gli allarmi delle sale e delle abitazioni dei clienti, dipendenti ed esercenti di attività di scommesse, per 3 minuti.

E’ la singolare protesta a cui gli esercenti di attività di scommesse stanno pensando, prevista per le ore 18.00 di oggi, 9 maggio.

L’azione dimostrativa degli Esercenti delle scommesse sportive è finalizzata a protestare contro la proposta, inserita nella bozza del decreto ‘Rinascita’, secondo la quale il Fondo di sostegno allo Sport sarà finanziato attraverso un incremento della tassaione applicata ai titolari di concessione per le scommesse. Si tratta di un aumento previsto tra l’1 e lo 0,75% della raccolta di gioco.