Individuare gli strumenti a livello economico idonei a sostenere l’intero comparto Sport ed aiutarlo a risollevarsi dall’attuale situazione in cui versa, salvaguardandone le possibilità di ripresa. Con questo obiettivo si è riunito ieri il tavolo tecnico istituzionale del mondo dello sport convocato dal Sottesegretario Valentina Vezzali (nella foto). Presenti al tavolo i rappresentati di MEF, MISE, Ministero del Lavoro; la VI Commissione del Senato e la VI Commissione della Camera; INPS; Agenzia delle Dogane e Monopoli e Agenzia delle Entrate. Lo riporta l’Ansa.

All’ordine del giorno sono stati proposti i seguenti temi: enti sportivi dilettantistici e regime fiscale; ristrutturazione del debito; Agevolazioni fiscali su interventi di recupero ed efficientamento strutture sportive; agevolazioni fiscali per investimenti pubblicitari in ambito sportivo; introduzione di strumenti di rateizzazione dei debiti fiscali e previdenziali; prelievo percentuale sulle somme raccolte dall’attività di betting; inquadramento fiscale della figura degli agenti sportivi; modifica ed implementazione regime impatriati; pirateria digitale; Milano – Cortina 2026. Il tavolo si riaggiornerà tra quindici giorni per poi avviare una fase di condivisione e ascolto con i rappresentanti del mondo dello sport.

“Ritengo che il calcio abbia bisogno di una serie di riforme per essere rilanciato. Veniamo da una settimana delicata con il risultato della Nazionale che non è stato quello che tutti noi italiani ci aspettavamo e questo ci impone una riflessione. Cercheremo di prendere delle misure importanti per rilanciare il sistema”. Lo ha detto la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio con delega allo sport, Valentina Vezzali, a margine dell’inaugurazione degli impianti sportivi di Montelupone (MC), tenutasi lunedì.