piemonte consiglio aula
piemonte consiglio aula
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “La delegazione piemontese è stata ricevuta dal presidente Chiamparino e dall’Assessore Pentenero per esporre le criticità delle legge regionale in materia di giochi. Spero che le nostre ragioni vengano recepite per trovare una soluzione condivisa da ambo le parti”.

Così Alessia Milesi, presidente della delegazione Piemonte/Valle D’Aosta che, insieme al consigliere Davide Valenzano, è stata ricevuta nella sede della regione dal governatore Sergio Chiamparino e dall’Assessore all’Istruzione, Lavoro e Formazione professionale, Giovanna Pentenero; al centro del dibattito la legge regionale del 2 maggio 2016 che a dicembre vedrà scaduti i 18 mesi dall’entrata in vigore, periodo concesso ai gestori degli apparecchi da gioco per adeguarsi a quanto previsto dalla normativa.

“L’incontro si è svolto in un clima di confronto e dialogo – ha dichiarato Alessia Milesi -; il presidente e l’Assessore hanno ascoltato le nostre esternazioni e preso atto delle nostre istanze. Abbiamo reso manifesto il nostro auspicio che una boccata d’ossigeno a questa legge/ghigliottina possa arrivare dal decreto attuativo dell’intesa raggiunta da governo e regioni, e che dovrebbe essere ratificato entro il 31 ottobre prossimo. Abbiamo fatto presente altresì ai nostri interlocutori che se così non fosse, saremo pronti ad intervenire legalmente e con una manifestazione di tutti gli operatori”.

Il presidente delle delegazione piemontese ha comunque ribadito che “rimaniamo dell’idea che una soluzione condivisa sia la strada corretta da percorrere; ma questa deve essere sollecitata con forza visti i tempi ristretti a nostra disposizione”.

Commenta su Facebook