Sarebbe il 1° luglio, salvo modifiche all’ultimo momento, la data che il governo ha scelto per la riapertura dei casinò. Ipotesi questa che non trova d’accordo il sindaco di Sanremo (IM), Alberto Biancheri.

“Se le anticipazioni di stampa fossero confermate ci troveremmo di fronte all’ennesima assurdità che per il Comune di Sanremo si traduce in un ulteriore danno economico che una decisione del genere può arrecare alla nostra società e all’Ente stesso.

Dopo varie possibilità e ipotesi che ci erano state delineate e che fissavano nel 2 di giugno la data ultima per la riapertura del Casinò di Sanremo, mi auguro che il governo possa rivedere l’indicazione del comitato tecnico scientifico assumendosi le responsabilità che sono proprie delle scelte politiche. Non è comprensibile equiparare la nostra casa da gioco, punto di riferimento per l’applicazione di rigidi protocolli di sicurezza, alle normali sale scommesse”.