sanremo casinò

“In un momento di estrema difficoltà come quello che stiamo vivendo, non possiamo esimerci dall’esprimere, anche come partito politico la nostra vicinanza a tutti coloro che oggi si trovano in difficoltà”.

Così interviene il segretario cittadino di Fratelli d’Italia di Sanremo Michele Gandolfi che aggiunge: “Il nostro intento è di dare un segno di vicinanza a tutte quelle categorie che ogni giorno patiscono la pressione e le complicazioni, familiari e lavorative sempre più stringenti che questa pandemia ha portato. E’ noto il nostro impegno a difesa dei problemi che attanagliano le persone che oggi si sono moltiplicati a dismisura a tutti i livelli. Vogliamo ringraziare tutto il comparto ospedaliero, dall’amministrazione a tutti i medici, al personale infermieristico, fino ad ogni singolo dipendente, per l’impegno e la professionalità dimostrata.

Il Casinò, maggiore azienda pubblica della nostra Provincia e principale fonte di sostentamento della nostra Città è in grave crisi avendo dovuto chiudere i battenti per effetto delle restrizioni delle disposizioni afferenti il contenimento del coronavirus. Pertanto siamo vicini a tutti i dipendenti, ai lavoratori interinali, alle ditte esterne che gestiscono bar e ristoranti ed alle loro famiglie che per effetto delle difficoltà finanziarie della casa da gioco e del socio di riferimento, appunto il Comune di Sanremo, a sua volta in difficoltà. Altresì per tutto il comparto commerciale, che gravita intorno alla principale fonte di sostentamento che è il turismo, per tutte le categorie commerciali quali alberghi, bar, ristoranti che in oggi sono chiusi chiediamo all’amministrazione un segno concreto e tangibile. A questo proposito proponiamo all’amministrazione di sospendere o addirittura di annullare le imposte sulle aree occupate dai dehors, evitando così alle attività commerciali ulteriori costi compreso quello di smontare le strutture esterne. Diamo la nostra disponibilità a partecipare attivamente alla risoluzione dei problemi attraverso i nostri referenti, con particolare riferimento all’assessore regionale Gianni Berrino, al Capogruppo in consiglio Comunale Luca Lombardi, alla Consigliera Cozza ed a tutti i componenti dei dipartimenti della nostra organizzazione sul territorio. In un momento dove non ci sono colori politici ma problemi da risolvere a carico di tutti, Fratelli d’Italia vuole dimostrare la propria presenza anche attraverso “Orgoglio Tricolore” una raccolta fondi dove tutti possono donare un contributo per contrastare l’epidemia in corso ed i suoi disastrosi effetti sociali”.