“Al fianco dei commercianti ambulanti che stamattina sono venuti da tutta Italia a manifestare davanti a Montecitorio. Pensano di combattere l’evasione fiscale rompendo le palle alla gente con la “lotteria degli scontrini”, discriminando chi paga con i contanti, stile Stato sovietico di polizia fiscale, per fare un favore ai soliti noti… Chi si alza alle 4 di mattina e lavora del suo, ha bisogno di taglio alle tasse e taglio alla burocrazia. Mi prendo l’impegno di mandare a casa questi incapaci il prima possibile!”.

Così Matteo Salvini, segretario della Lega, a margine di una manifestazione degli ambulanti davanti a Montecitorio.

“Il Governo cambia ogni giorno, tasse sulla plastica, sulle auto aziendali. La lotteria degli scontrini e le manette sono le ultime cose per combattere l’evasione. Sono la soluzione meno utile” ha aggiunto.