“Quei geni di Pd e M5S si sono inventati la lotteria degli scontrini. Io a Draghi ho chiesto di togliere quei miliardi dalla lotteria degli scontrini perché sono un liberale e penso che ognuno possa pagare come vuole quello che vuole quando va a fare la spesa all’Esselunga. Ogni euro va investito in lavoro e sostegno alle imprese. L’idea della lotteria di Capodanno non rappresenta la mia idea di Paese. Io eliminerei anche il tetto per il contante, ognuno deve essere libero di fare la spesa e pagare come vuole”, così Matteo Salvini a termine di un incontro a Bologna”.

“Aver eliminato il cashback, eliminare la lotteria degli scontrini e queste cose surreali mi sembra un altro buon segno, dando i soldi alle imprese – dichiara ancora il leader della Lega -. Siamo sulla strada giusta, sono sempre più contento e convinto della scelta che la Lega ha fatto a sostegno di Draghi e dell’Italia”.