slot

A Sacile (PN) arriva una mozione targata M5S e presentata dal consigliere comunale Antonio Petralia. «Contrastare il fenomeno di diffusione delle slot machine attraverso l’introduzione di incentivi fiscali – ha proposto il pentastellato –. Le slot elettroniche sono sempre più diffuse nei bar, nelle tabaccherie, in alcuni circoli e nei centri scommesse a Sacile». L’idea è quella di ridurre le tasse Imu e Tari per i locali commerciali che decidano di non ospitare slot. «Il passo decisivo è quello di ridurre l’operatività delle macchinette nelle fasce orarie dalle 14 alle 18 – va avanti Petralia –. Poi dalle 20 alle 24».

Più controlli delle forze dell’ordine vanno messi in conto al piano di contrasto alle ludopatie. «Per garantire il rispetto delle leggi in materia di giochi d’azzardo elettronici Sacile deve aderire al “Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo” – aggiunge il consigliere M5s –. La nostra città deve applicare la legge regionale 26 del 2017 e attuare la difesa del bene comune e della salute».

Commenta su Facebook