Romania. L’Assemblea del Senato ha votato il disegno di legge di modifica della legge sul gioco d’azzardo secondo la quale i luoghi in cui si offrono i giochi d’azzardo dovranno essere distanti almeno 300 metri da istituti scolastici, chiese, istituti culturali, banche e campi da gioco.

Questo emendamento legislativo, se confermato dalla Camera dei Deputati, porterà alla chiusura definitiva dell’industria del gioco d’azzardo terrestre in Romania. 

Le società di organizzazione di giochi d’azzardo terrestri nel paese avranno 1 anno (secondo questo emendamento legislativo) per spostare le loro sedi in modo tale da rispettare la distanza pedonale di 300 metri dagli obiettivi sopra menzionati.

Gli emendamenti sostenuti dai senatori PSD, PNL e USR prevedono che per ottenere l’autorizzazione all’esercizio sia necessario fornire la prova che lo spazio proposto:

  1. non è ubicata nei locali o entro un raggio pedonale di 300 m dalle unità didattiche, comprese le relative sedi
  2. si trova a 300 metri dai parchi giochi per bambini, definiti come qualsiasi spazio interno o esterno destinato alla fruizione dei bambini,
  3. dista 300 m da istituti di credito o finanziari non bancari, istituzioni culturali, sanitarie, sociali, religiose e simili o entro il perimetro delimitato ad essi destinato.

Il gioco d’azzardo sarà praticamente eliminato da ogni insediamento urbano e rurale!

Un’altra novità arriva con l’emendamento introdotto dai rappresentanti del PSD che vieta il funzionamento delle slot machine nei bar!

“è vietato svolgere gioco d’azzardo con slot machine alle persone giuridiche che, alla data di entrata in vigore della legge, non abbiano attività di gioco e scommesse autorizzate presso la propria sede sociale o secondaria”.

La Camera dei Deputati è l’organo decisionale e se gli emendamenti legislativi passeranno nella forma proposta dalla plenaria del Senato, allora solo la promulgazione da parte del Presidente della Romania e la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale separano dall’entrata in vigore delle nuove disposizioni e la chiusura dell’industria del gioco d’azzardo terrestre.

Articolo precedenteCanadian Gaming Summit: la traccia “Leaders” mette in mostra i migliori operatori e regolatori
Articolo successivoPorte aperte a Novomatic, in esposizione le soluzioni di gioco più innovative e la tradizionale ospitalità del Gruppo