“Il Consiglio di Stato ci ha dato ragione e ha respinto tutti i 13 ricorsi presentati contro l’ordinanza con cui – per combattere il gioco d’azzardo patologico – abbiamo limitato gli orari di funzionamento di slot e videolottery”. Sono parole…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati