gregorini pavia
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Sul nostro territorio abbiamo creato tutta una serie di condizioni incentivanti per i locali no slot. Altri Comuni hanno utilizzato attività di questo tipo, il tutto per avvicinare la popolazione al gioco sano.

Esistono quindi delle modalità per far si che le persone si allontanino dal gioco d’azzardo, è però necessario che i Comuni continuino ad avere la loro autonomia sulle distanze dai luoghi sensibili. Per questo sono molto contenta che il Governo sia venuto incontro a quelle che erano le nostre richieste sul tema. Non lo stesso posso dire per quanto riguarda la limitazione degli orari, per noi e tantissimi altri Comuni il fatto di vedere nella proposta di legge una limitazione massima di sole 6 ore al giorno è veramente troppo”.

E’ quanto dichiarato dal vice sindaco e assessore al Commercio del Comune di Pavia, Angela Gregorini, nell’ambito della presentazione del libro “Lose for life. Come salvare un paese in overdose da gioco d’azzardo”, appuntamento promosso dal senatore Stefano Vaccari (Pd).

Commenta su Facebook