“Ho trovato grande resistenza ideologica verso un settore che fa tanto per l’economia e nella lotta all’illegalità. Bene la legge quadro, regole non certe fanno avanzare l’illegalità. Vanno trovate soluzioni adeguate. Stiamo cercando di capire come realizzare questa legge quadro che possa dare a tutto il territorio garanzie. Stiamo lavorando a tavoli di confronto. Altro tema importante è quello della proroga delle concessioni. Anche questo è un tema che serve per combattere l’illegalità. In finanziaria troveremo le giuste soluzioni”.

E’ quanto dichiarato dall’On. Claudio Durigon (nella foto), Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze, nell’ambito della presentazione – ad opera della Luiss Business School e Ipsos – del primo rapporto di ricerca sul settore del gioco in Italia finalizzato a ricostruirne la filiera, comprenderne gli impatti economici e sociali e analizzare il comportamento del consumatore che, anche in conseguenza delle restrizioni legate al Covid-19, si è rivolto in alcuni casi ai canali illegali.

“Bisogna far tornare una mentalità diversa verso questo settore. Il gioco regolamentato può essere un elemento fondamentale della nostra società, il mio obiettivo è quello di portare una visione diversa. In sinergia con Adm, con l’industria del gioco, il ministero e il parlamento potremo raggiungere una regolamentazione seria ed equa e che non faccia penetrare l’illegalità”.