L’Italia “gialla” gioisce per la riapertura oggi di diverse attività e l’avvio dei lavori preparatori per la ripresa di altre prevista nei prossimi giorni.

Come sappiamo il decreto legge del 22 aprile scorso prolunga ulteriormente la sospensione delle attività di gioco legale (ad esclusione di quelle riservate alle tabaccherie) oltre il termine fissato precedentemente al 30 aprile.

Ma la domanda è: fino a quando?

Secondo la road map prevista dal governo da decreto dal 1° luglio potranno riaprire, tra le attività di tipo ricreativo, parchi tematici e da divertimento, con protocolli che devono ancora essere messi a punto.

Chi invece i protocolli già li ha, per altro con misure di prevenzione e contenimento del virus ancor più restrittive rispetto a quelle previste dai Dpcm e dalle Linee Guida emanate dalla Conferenza delle Regioni, sono proprio le attività di gioco.

Il sottosegretario al Mef Durigon ha garantito il suo impegno a far sì che le attività possano riaprire anche a garanzia di una offerta di gioco sicura e legale. Ma ad oggi non vi è certezza su quando tutto questo potrà essere possibile.

Fipe Confcommercio ha evidenziato che è “proprio la possibilità di far tornare le imprese a lavorare il punto più importante e prioritario tra tutti quelli sollevati dalla Conferenza delle Regioni con la lettera inviata al governo Draghi”. Una lettera che Fipe-Confcommercio, la Federazione italiana dei Pubblici esercizi, sente di condividere e sostenere. “Dopo un anno di restrizioni – sottolinea la Federazione – è necessario un supplemento di coraggio. I protocolli di sicurezza che consentono di far lavorare anche i locali che non hanno la possibilità di allestire spazi all’aperto ci sono ed è doveroso metterli in atto”.

Dal 1° giugno si prevede il disco verde per l’accesso a bar e rstoranti al chiuso, almeno nelle zone gialle, ma solo fino alle 18.00 e al tavolo.

Per quella data, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza, il comparto del gioco legale confida si possa pensare all’accesso anche nelle aree dove si offrono servizi di gioco.