Rinviata al 14 luglio l’apertura di discoteche e sale da ballo, fiere e congressi. Slittamento, come sembra ormai confermato, per l’apertura di scommesse, giochi e bingo al 15 giugno (dopo le indicazioni fornite oggi dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli).

Il nuovo Dpcm, dieci articoli validi fino al 14 luglio, che il premier Conte si appresta a firmare per il nuovo step di riaperture della cosiddetta Fase 3 è alla sua stesura definitiva.

Riaprono quindi le sale giochi, sale scommesse e sale bingo, ma solo dalla prossima settimana. Jamma ha potuto visionare in anteprima la bozza.

Si legge: “Le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo possono essere svolte a condizione che le Regioni e le Province Autonome abbiano preventivamente accertato la compatibilità dello svolgimento delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei propri territori e che individuino i protocolli o le linee guida applicabili idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in settori analoghi; detti protocolli o linee guida sono adottati dalle regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome nel rispetto dei principi contenuti nei protocolli o nelle linee guida nazionali e comunque in coerenza con i criteri di cui all’allegato 10”.

Leggi la BOZZA del Dpcm.