Il ministero delle Finanze della Repubblica Ceca ha annunciato il lancio di un nuovo registro di autoesclusione che consentirà ai consumatori impedirsi l’accesso ai servizi di gioco d’azzardo.

Il registro viene lanciato come programma pilota a partire da oggi, 15 settembre, e consente ai giocatori di registrarsi ed escludersi dalle offerte di gioco d’azzardo terrestre e online in tutto il paese.

Gli operatori autorizzati nel paese dovranno aderire al programma e iniziare a bloccare l’accesso ai loro servizi quando la fase pilota del progetto si concluderà, entro il 20 dicembre.

Gli operatori di gioco d’azzardo dovranno verificare se una persona che cerca di accedere alle loro offerte di gioco d’azzardo si è iscritta al registro. I giocatori nominati nel registro non potranno giocare d’azzardo o creare un altro account utente con nessuno degli operatori autorizzati.

Il ministro delle finanze ceco Alena Schillerová ha dichiarato: “Il lancio di un sistema in grado di escludere gruppi vulnerabili o giocatori patologici dalla tentazione del gioco d’azzardo duro aiuterà non solo loro, ma anche le loro famiglie”.

Il registro costituisce la seconda fase di un processo in tre fasi per affrontare il problema del gioco d’azzardo nella Repubblica ceca. Lo scorso giugno, il paese ha lanciato il suo modulo analitico del sistema informativo sul gioco d’azzardo, che raccoglie dati di gioco e finanziari dagli operatori per supportare la strategia di regolamentazione del mercato. (nella foto Alena Schillerová)