Attenzione a problematiche legate alla presenza di gravi infiltrazioni di stampo criminale o mafioso, come sottolineato all’interno del Rapporto “Mafie nel Lazio” – 2018, prodotto dall’Osservatorio regionale per la legalità e la sicurezza, che riporta “Oltre 90 sono i clan presenti nella regione in un sistema “complesso” che opera da e verso la Capitale, cuore operativo delle reti criminali che attraversano il Lazio….. omissis….. I settori di investimento di queste mafie sono tra l’altro traffici illeciti di diversa natura, gestione illecita dello smaltimento dei rifiuti, gestione diretta o tramite prestanome di attività commerciali, di ristorazione, della filiera del gioco d’azzardo, reati economico-finanziari di varia natura”.

E’ quanto si legge nel supplemento dell’ultimo Bollettino Ufficiale della Regione Lazio con riferimento agli obiettivi previsti dal “Piano regionale di gestione dei rifiuti della Regione Lazio”.