“La nostra candidatura è nata per contrastare fenomeni, come quello della mafia che in Liguria sono molto presenti. Le nostre battaglie sono quelle contro il cemento, contro quei luoghi, come alcuni porticcioli, dove la mafia ha investito molto, o il fenomeno delle slot machine, che le mafie usano per radicasi sul territorio. Noi dobbiamo controllare il territorio, in modo penetrante, per contrastare le infiltrazioni”.

Così il candidato alla presidenza della Regione Liguria, Ferruccio Sansa (Pd-M5S) che ha aggiunto: “Basta con i programmi politici in cui il contrasto alle mafie viene infilato all’ultimo posto di 60 pagine, come è accaduto anche in certi comuni liguri. Sì a un assessorato che si occupi di questi problemi e soprattutto sì alla collaborazione tra enti locali per combattere questa battaglia che purtroppo non è estranea alla Liguria”.