Nuovo aumento del Preu per Reddito di Cittadinanza e Quota 100. Per le ultime coperture necessarie a chiudere il decreto, circa 400 milioni di euro, il governo pare abbia introdotto una nuova stretta sui giochi.

Le vincite sul 10eLotto dovrebbero essere tassate all’11% contro l’8% attuale. In arrivo probabilmente anche un altro aumento del Preu per le Awp, prevista una maggiorazione dello 0,75% facendo salire l’aliquota al 20%, secondo quanto dichiarato da un rappresentante del Giverno. Si punterebbe poi anche ad un’emersione delle scommesse illegali.

A confermare le misure il sottosegretario al Lavoro Massimo Durigon, che ha spiegato come “una parte delle risorse derivi dalle minori necessità economiche richieste dal reddito di cittadinanza alla luce degli ultimi calcoli. Il resto delle risorse è ottenuto con una piccola tassa sul settore dei giochi”.

In realtà se verrà applicato l’aumento così come annunciato,il prelievo passerà al 21,35% della raccola di gioco.

Nella serata di ieri, secondo indiscrezioni, si è parlato anche dell’ipotesi di introdurre una tassa su ogni singolo nulla osta di esercizio pari a 200 euro per apparecchio, ma al momento pare questa proposta sia stata accantonata. Si attende ora la versione finale della relazione della Ragioneria dello Stato dove verranno definite esattamente tutte le coperture per il decretone.

Commenta su Facebook