“Sono otto anni che in Parlamento mi occupo dei danni del gioco d’azzardo, che lavoro per limitare le ripercussioni – terribili – che la dipendenza patologica da gioco causa a intere famiglie. Per questo all’interno del parere sul Piano nazionale di ripresa e resilienza come M5s abbiamo inserito un passaggio chiave sul fronte della prevenzione chiedendo di individuare un programma specifico per l’efficientamento delle attività in materia di prevenzione e cura delle dipendenze patologiche, tra cui alcol, sostanze stupefacenti e psicotrope, e gioco d’azzardo patologico”. Lo annuncia, in una nota, il senatore del M5S Giovanni Endrizzi (nella foto), componente della commissione Igiene e sanità di palazzo Madama.

“Si tratta di una misura importantissima – prosegue – perché pensare alla sanità del futuro significa necessariamente pensare alla prevenzione. Prevenire significa non arrivare a una patologia, grave, brutta, pericolosa. Chi entra nel vortice del gioco, e parlo anche del gioco legale, non deve restare solo. Non deve vedere la propria vita andare a rotoli. L’Italia è il primo mercato in Europa per l’azzardo, abbiamo un problema. Sta a noi intervenire e risolverlo”.