“Forlì deve diventare una città slot free”. E’ quanto afferma il presidente dell’associazione culturale e di impegno socio-politico “Ag!Re”, Andrea Ravaldini, che si rivolge ai candidati sindaci in corsa alle amministrazione di maggio, invitandoli “a mettere dentro ai propri programmi elettorali un progetto mirato di agevolazioni con sgravi fiscali a tutti i commercianti che impediranno l’installazione delle slot nei propri esercizi”.

“La ludopatia non è un vizio ma una malattia ormai riconosciuta che pesa enormemente su bilanci del Welfare comunale – conclude Ravaldini -. Per non parlare dell’impatto sociale che provoca nella società. Spero vivamente che qualche candidato sia pronto a cogliere la nostra allarmante richiesta e faccia di Forlì uno dei Comuni virtuosi sostenendo le disposizioni della Legge Regionale vigente sulla tematica”.