Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti ha firmato una nuova ordinanza che introduce alcune novità nella gestione delle misure di sicurezza anti Covid.

Tra queste, la possibilità di giocare a carte nei bar dove tornano anche riviste e quotidiani: se disinfettare questi materiali è difficile, se ne raccomanda comunque la frequente sostituzione ed è obbligatorio disinfettarsi le mani prima di toccare il tutto.

Resta inoltre l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi accessibili al pubblico e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

Nella nuova ordinanza viene confermato l’obbligo dell’uso della mascherina, come previsto attualmente, fino al 31 luglio.

E’ inoltre confermato l’obbligo della distanza interpersonale di 1 metro. Viene applicata la definizione ampia di “conviventi” come persone che abbiano tra loro rapporti di frequentazione abituale e non siano necessariamente coabitanti (l’asserzione di tale circostanza afferisce alla responsabilità individuale) anche “nell’ambito dei protocolli/linee guida predisposte per la riapertura delle attività economiche/produttive/sociali/ricreative”.