Sale slot, scommesse, bingo e sale giochi in generale chiuse, nella provincia di Trento, fino al 14 luglio.

E’ quanto prevede la delibera della Provincia Autonoma firmata nei giorni scorsi. Si tratta del provvedimento con il quale vengono disciplinate le riaperture a partire da domani 15 giugno.

L’Amministrazione ha ritenuto di confermare la sospensione delle attività fino al 14 luglio 2020, “in considerazione della complessità, specificità e tipologia degli ambiti a cui si riferiscono è necessario attendere e valutare le specifiche disposizioni che saranno assunte a livellostatale successivamente al DPCM 17.05.2020”.

In realtà l’ultimo dcpm prevede la riapertura delle sale da 15 giugno prossimo, sempre che regioni e enti locali adottino una ordinanza che recepisca l’ultimo decreto a firma Conte. Nella provincia di Trento questo non è ancora accaduto. Quindi, per ora, tutto fermo fino al 14 luglio prossimo.