“Sanzione per la lotteria degli scontrini, da varie audizioni sta emergendo la richiesta di prorogare di qualche mese o l’obbligo della lotteria o almeno le sanzioni per la mancanza di partecipazione. Qual è la sua opinione al riguardo?”.Lo ha chiesto il deputato Massimo Ungaro (Pd) durante l’audizione in Commissione Finanze alla Camera del direttore dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore, nell’ambito dell’esame del disegno di legge di conversione in legge del decreto recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili.

Gian Mario Fragomeli (Pd): “Noi abbiamo sentito problematiche sulla concretizzazione della lotteria degli scontrini. Soprattutto su quello che è stato aggiunto successivamente su forte pressione nostra, avete un’idea con che tempistica avverranno queste vincite? Sappiamo tutti che più ci sono queste vincite e più aumenta l’appeal da parte del cittadino per avere lo scontrino. Avete pensato a una modalità che agevoli maggiormente il cittadino? E’ possibile garantire l’inserimento e il trasferimento del codice fiscale in un code subito certificato anche nello scontrino fiscale? Anche rispetto al tema dei registratori di cassa telematici andremo comunque verso marzo e aprile”.

Maggiore ha risposto: “Si tratta di una valutazione di natura politica. Credo si possa ragionare”.