Ciascun anno di proroga per la concessione delel scommesse, così come previsto dal decreto di applicazione del PNRR garantirà allo Stato entrata erariali per oltre 63,5 milioni di euro. E’ la stima del Mef sul provvedimento contenuto nel decreto all’esame del Senato e che il ramo del Parlamento si accinge ad approvare.

La misura, come spiegano i Tecnici del Senato, si è resa necessaria al fine di evitare soluzioni di continuità nella raccolta delle scommesse, con grave nocumento all’ordine ed alla sicurezza pubblica, alla sanità pubblica e, da ultimo, a detrimento delle entrate erariali, si palesa, quindi, necessario procedere ad una proroga delle concessioni per il periodo di tempo occorrente per l’approvazione ed attuazione del disegno di legge di riordino del settore giochi.

Le concessioni per la raccolta delle scommesse in rete fisica sono prorogate – a titolo oneroso – sino al 30 giugno 2024. Gli oneri concessori sono confermati nella misura prevista dall’articolo 1, comma 1048, della legge 27 dicembre 2017, n.205, come modificato, dapprima, dall’articolo1, comma 1097, della legge 30 dicembre 2018, n.145, e, successivamente, dall’articolo 24, comma 1, del decreto legge 26 ottobre 2019 n. 124. In specie, la norma sopracitata stabilisce che gli oneri per la proroga delle concessioni siano annualmente pari ad euro 7.500 per ogni diritto afferente ai punti vendita aventi come attività principale la commercializzazione dei prodotti di gioco pubblici, compresi i punti di gioco regolarizzati, e ad euro 4.500 per ogni diritto afferente ai punti vendita aventi come attività accessoria la commercializzazione dei prodotti di gioco pubblici.

Allo stato, i dati in possesso dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli indicano esistenti n. 5754 negozi e punti di raccolta e n. 4526 corner. Ne consegue che il calcolo delle maggiori entrate dovrebbe essere il seguente:

euro 7500*5754 negozi = 43.155.000

euro 4500*4526 corner = 20.367.000 euro

totale euro 63.522.000 (43.155.000 + 20.367.000) annui

Si stima, dunque, un introito derivante dalla proroga di euro 63.522.000 per ciascun anno di proroga.

Articolo precedenteSapar Service srl: Ilario Luzi è il nuovo presidente
Articolo successivoPaola Borettaz (Roberto Sport): “Mercato dei calciobalilla fermo dal 2021. Per le aziende un danno enorme, la legge va modificata”