Mentre la campagna elettorale entra nella sua fase finale in Polonia, il partito d’opposizione, per tramite di Sławomir Mentzen, il principale candidato di Kinfederacja, ha proposto una modifica alla legge sul gioco d’azzardo.

Domenica sono previste le elezioni politiche in Polonia e , in fase di chiusura della campagna elettorale, il partito di opposizione Konfederacja, parla di gioco d’azzardo.

In un’intervista per National Media durante un torneo di poker a Toruń, uno dei leader della Confederazione Sławomir Mentzen, ha riconosciuto che la legge sul gioco d’azzardo dovrebbe essere cambiata. Ha ricordato che il bilancio statale sta perdendo molti soldi per colpa di questo divieto.

“La legge sul poker è assurda in Polonia. Non puoi giocare legalmente a cash poker da oltre 10 anni. Ricordo che al college giocavamo a poker con i miei amici ogni settimana. È stato un modo naturale per me per trascorrere il tempo libero” – ha detto Sławomir Mentzen.

Ha spiegato che l’attuale legge sul gioco d’azzardo proibisce l’organizzazione di giochi, incluso per importi in contanti. L’organizzatore deve prima notificare l’evento all’ufficio competente. Possono essere assegnati al vincitore solo premi materiali di scarso valore.

Commenta su Facebook