Si torna a parlare di gioco d’azzardo in Piemonte.

E’ prevista oggi la riunione congiunta tra le Commissioni Legalità, Sanità e Attività produttive sul tema. La proposta di legge in esame riguarda le Determinazioni in merito all’esame della proposta di legge n. 53 “Modifiche alla legge regionale 2 maggio2016, n. 9 (Norme per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico)”, della proposta di legge n. 56 “Ulteriori modifiche alla legge regionale 2 maggio 2016, n. 9 ‘Norme per laprevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico” e della proposta di legge n. 99 “Contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico (GAP)”.

Le proposte di modifica alla legge in vigore dal 2016 sono due. Si tratta della prima, a firma dell’assessore leghista Claudio Leone con la quale si intende correggere la norma in aiuto alle tante imprese legali del comparto, la cui sopravvivenza è a rischio per effetto della norma, e l’altra, depositata dallo stesso gruppo nel giugno scorso.