“Nel nuovo disegno di legge le slot non tornano nei bar e il distanziometro viene ridotto a 400 e non a 250 metri: due piccole vittorie! Tornano le macchinette nei tabacchini, capillari in città e viene tolto sostegno ai sindaci, responsabili della tutela della salute e ordine pubblico. La battaglia dentro e fuori dal Consiglio regionale continua: questo disegno di legge non deve passare!”. Così il consigliere regionale del PD in Piemonte, Diego Sarno (nella foto).