Il Consiglio Regionale del Piemonte ha avviato l’esame della proposta di legge regionale 22 giugno 2020, n. 99 a firma di Claudio Leone (Lega) “Contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico (GAP)

“La presente proposta di legge introduce una nuova disciplina per il contrasto alla dif-fusione del gioco d’azzardo patologico (GAP)”, si legge nella Relazione “consta di 14 articoli e precisamente:l’art. 1 detta le finalità della proposta;l’art. 2 disciplina gli ambiti di intervento;l’art. 3 prevede un Piano integrato per il contrasto, la prevenzione e la riduzione delrischio della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico;l’art. 4 dispone circa le competenze dei comuni e delle ASL in materia di GAP;l’art. 5 introduce la giornata dedicata al contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo;l’art. 6 prevede note informative sanitarie nelle case da gioco;l’art. 7 disciplina l’apertura ed esercizio dell’attività;l’art. 8 prevede la possibilità da parte di enti di collaborazioni con le associazioni diauto-mutuo aiuto;l’art. 9 promuove la prevenzione dell’usura connessa al gioco d’azzardo patologico;l’art. 10 conferma il divieto di utilizzo da parte dei minori di apparecchi e congegniper il GAP;l’art. 11 inserisce la c.d. clausola valutativa, prevedendo espressamente una relazioneannuale ed un coinvolgimento della Commissione permanente per la promozione del-la cultura della legalità e contrasto ai fenomeni mafiosi, nonché del Comitato per laqualità della normazione e la valutazione delle politiche;l’art. 12 dispone l’abrogazione della l.r. 9/2016 (Norme per la prevenzione e il con-trasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico)”.