porchietto

“Speravamo che con la legge regionale che abbiamo voluto un po’ tutti per affrontare il tema della ludopatia ci fosse un vero calo dei malati da gioco. Sappiamo perfettamente però che tranne il danno economico che hanno subito gli operatori del settore, questa norma non ha aggredito in alcun modo le cause che stanno a monte di questa patologia, limitandoci a lasciare nelle mani di usurai senza scrupoli i nostri concittadini affetti da questa malattia. I dati forniti da Saitta sono veri nella forma ma mentono nella sostanza”.

E’ quanto dichiarato dal deputato di Forza Italia, Claudia Porchietto. “Non è un caso che da più parti si chieda una revisione di questa legge, anche tra le file del centrosinistra. Ad oggi l’unico effetto certo sono i disoccupati che abbiamo creato con questa normativa ragionieristica e propria questa situazione deve portare ad una revisione rigorosa dell’attuale legge, in modo da mettere al centro da un lato il recupero della persona affetta da ludopatia e dall’altro prevenendo a monte il problema. Dobbiamo sostenere le persone più fragili prima, non aspettando che vengano risucchiati in un vortice più grande di loro” ha concluso.

Commenta su Facebook