“Lotta dura questa mattina in Consiglio regionale, dove abbiamo occupato l’emiciclo per protesta contro il disegno di legge, targato Lega, che reintroduce il far west delle macchinette. Ho riportato in aula l’ormai famosa slot “Lega Game Over” simbolo della vittoria contro il precedente tentativo della maggioranza di smantellare la buona legge 9/2016 contro l’azzardo patologico. Purtroppo ho dovuto evitare qualche ostacolo per esprimere il mio legittimo dissenso. Tuttavia, grazie alla sponda dei colleghi d’opposizione, siamo riusciti a far passare un messaggio importante alla maggioranza: non abbiamo nessuna intenzione di fermarci. Non c’è partita della nazionale che tenga quando in ballo c’è la salute di migliaia di famiglie piemontesi che potrebbero ripiombare nel tunnel delle ludopatie. Non si molla di un centimetro. Stateci vicino, se potete”. Così il consigliere regionale M5S in Piemonte, Ivano Martinetti.