Sul gioco d’azzardo l’Italia, per tramite della politica, ha operato sul gioco la più pericolosa inversione di marcia che si potesse immaginare. Nell’arco di pochi mesi, ovvero dall’insediamento del nuovo governo, si è passati dalla ‘confusa’ ludofobia diffusa al proibizionismo…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati