“Questo è un bel Paese di molte teste, molti poteri e molte lobby, e devono essere protetti interessi di vario tipo. È evidente che un provvedimento come quello degli scontrini fa il paio con il bonus vacanze di questa estate. Sono segnali assolutamente contraddittori con tutto il resto, anche se volti a risolvere i problemi”. Lo ha detto nel suo intervento ad Agorà, su Rai 3 il direttore del reparto Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli in riferimento alla nuova stretta in arrivo per Natale, preceduta dalle scelte prese per garantire la ripresa dell’economia in sofferenza dopo i periodi di chiusura forzata. L’emblema della contraddizione tra le misure messe in campo dal governo, per Galli, riguarda la paura degli assembramenti per via lo shopping e l’invito poi ad acquistare con il cashback di Stato e la lotteria degli scontrini.