“Sono intervenuto nella seduta plenaria del Parlamento Europeo sulla tutela dei consumatori nei videogiochi online. Tema di estrema attualità per un comparto in forte crescita nel settore della creatività in Europa, che come altri settori ha subito gli effetti della pandemia da COVID-19”. Lo ha detto l’eurodeputato della Lega, Marco Campomenosi (nella foto).

“Sarà necessario intervenire in maniera equilibrata, al fine di affrontare le debolezze intrinseche e i possibili rischi a cui sono esposti i consumatori europei, in particolare i minori e i più vulnerabili, cercando però al contempo di non criminalizzare un modello di business che genera un importante indotto professionale specialmente tra giovani e PMI. È fondamentale – ha aggiunto – garantire un ambiente online sicuro con standard di accessibilità per gli utenti affetti da disabilità ed un’informazione rigorosa al consumatore rispetto alla presenza e all’impatto dei sistemi di pagamento. Con il mio intervento ho sottolineato l’importanza di regole chiare ed uguali per tutti che favoriscano lo sviluppo di campioni europei nel mercato globale, facendo attenzione al sottile confine con il gioco d’azzardo ed elementi diseducativi per i più giovani”.

Articolo precedenteNovara, Prino (Federconsumatori): “Lotta al gioco d’azzardo patologico, prosegue nostro impegno per approvazione legge di iniziativa popolare”
Articolo successivoProcedimenti tributari avanzati da presunti affiliati SKS365. Nuove sospensioni in appello