slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – I sei esponenti dell’opposizione, con la consigliera Rita Dose come prima firmataria, hanno presentato una mozione affinché anche il comune di Palmanova (UD) si attivi con azioni concrete in città contro il gioco d’azzardo.

Spiega Dose: «La problematica ha assunto di recente connotazioni tali per cui l’Organizzazione mondiale della sanità ha riconosciuto la dipendenza legata al gioco d’azzardo come una forma morbosa, chiaramente identificata che può rappresentare, a causa della sua diffusione, un’autentica malattia sociale».

Da qui la decisione di presentare una mozione sull’argomento, avanzando precise proposte. Si chiede al Comune di sottoscrivere il “Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo” , di aderire alla campagna nazionale “Mettiamoci in gioco” , di porre in essere interventi educativi e formativi rivolti alla popolazione e ai giovani in particolare, di sensibilizzare gli esercenti su queste problematiche, di individuare orari di apertura più restrittivi per le sale da gioco presenti in città, di vietare la collocazione di dispositivi per questo genere di giochi nelle vicinanze di luoghi sensibili e di sportelli bancomat o postali, di introdurre sgravi fiscali per gli esercenti che si impegnino a non installare slot machine o videolottery nei propri locali o per chi rimuove quelle installate, a collaborare con l’Azienda sanitaria o con le associazioni che si occupano di queste problematiche per progetti di prevenzione sulla popolazione a rischio.

Commenta su Facebook