Non si fermano le manifestazioni per il diritto al lavoro, limitato inevitabilmente dalle restrizioni imposte dall’emergenza Coronavirus. Martedì 23 marzo, alle ore 10, è prevista una nuova mobilitazione organizzata dalla Fedas (Federazione Aziende Spettacolo Italia) sotto la presidenza della Regione Siciliana sita in piazza Indipendenza, a Palermo.

Tante le categorie chiamate in causa dall’associazione di categoria rappresentante i lavoratori del settore dell’intrattenimento e della cultura: dai fieristi agli studenti, dai ristoratori ai camerieri, per finire ai venditori ambulanti, proprietari di palestre e sale bingo ovvero, in altre parole, tutte quelle categorie danneggiate dagli effetti economici della pandemia da Covid-19.