“La maxi operazione di oggi condotta dalla Dda di Bari e dal Gico, a cui va il mio plauso e il mio ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto, riporta alla luce un problema che, negli ultimi anni e in più occasioni, abbiamo denunciato e segnalato alle istituzioni competenti”.

A parlare, nel giorno dei 36 arresti effettuati nel territorio di Bari nell’ambito di una operazione di contrasto al controllo delle slot e del gioco illegale nelle mani di esponenti dei clan malavitosi cittadini, è il consigliere comunale Filippo Melchiorre, capogruppo in Consiglio comunale di Fratelli d’Italia.

Che poi specifica: “Il riferimento è alla incontrollata proliferazione in tutti i quartieri di Bari di sale giochi e centri scommesse. Appelli che sono caduti nel vuoto visto che, stando a quanto emerso dal blitz di oggi della Guardia di Finanza, ci troviamo di fronte ad un fenomeno che aveva raggiunto risvolti illeciti e criminosi”.