«Quando terminerà l’emergenza in atto, l’intenzione è di istituire un tavolo con i sindaci del territorio, il Consorzio servizi sociali dell’Olgiatese impegnato sul fronte della prevenzione delle ludopatie e, possibilmente, anche con un rappresentante del governo (questura). Avevo comunicato ai sindaci la proposta, che avevo condiviso anche con l’associazione tabaccai, di far spegnere le macchinette nella fascia oraria dalle 20 alle 6 e di estenderla non soltanto ai Comuni della zona, ma anche ai primi Comuni a confine con Varese. Misure tanto più incisive quanto più saranno estese territorialmente». Lo ha detto il sindaco di Olgiate Comasco (CO) Simone Moretti.

Advertisement