Il divieto di spostamento tra le regioni sara’ in vigore fino al 15 di febbraio e non fino al 5 marzo. E’ quanto prevede il testo definitivo del decreto legge secondo quanto avrebbe spiegato il ministro della Salute Roberto Speranza nel corso della riunione con le Regioni che si sta svolgendo nella mattinata. Nella bozza che era entrata in Cdm gli spostamenti erano vietati dal 16 gennaio al 5 marzo, anche tra regioni gialle.

Entro la giornata di oggi, secondo indiscrezioni, sarà varato il DPCM con tutte misure previste per il contenimento della diffusione del virus.

E’ infatti iniziato in mattinata il vertice Governo-Regioni ed enti locali (Anci e Upi) convocato dal ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia per fare un punto sull’integrazione del piano vaccinale e sul nuovo Dpcm. Presenti alla riunione anche il ministro della Salute, Roberto Speranza, il commissario straordinario, Domenico Arcuri e diversi governatori tra cui, Stefano Bonaccini dell’ Emilia Romagna, Marco Marsilio dell’Abruzzo, Antonio Spirli’ reggente in Calabria e la coppia Fontana-Moratti della Lombardia.